Giardino Viaggio di Ritorno Parco d’arte Ambientale e Contemporanea

Giardino Viaggio di Ritorno Parco d’arte Ambientale e Contemporanea

Un centro per scoprire e visitare in barca la riserva dalla Diaccia Botrona

Rodolfo Lacquaniti bio-architetto e artista, si presenta al pubblico con i linguaggi dell’arte contemporanea totale: Scultura, istallazioni, video-art, pittura, performance, musica, fotografia, parola, gesto, live arts, poesia e propone una riflessione sulla società dei consumi. Il momento di riflessione parte dall’impoverimento energetico che affligge l’uomo contemporaneo. La visione creativa di Lacquaniti si muove nel riutilizzo di oggetti, scarti, rifiuti che assemblati tra di loro diventano arte universale. L’artista presenta così una sua istallazione dal titolo The garbage revolution: “Mutanti H202 di ultima generazione si sono assemblati tra i rifiuti della “montagna”. Sono la cicatrice metropolitana, la ruga urbana della discarica ribelle.” Rodolfo Lacquaniti a realizzato un Giardino d’artista dal nome Viaggio di Ritorno immerso nel verde della Maremma a Castiglione della Pescaia tra le molte cose ha fatto anche da scenario del film “La Storia di Sonia” di Lorenzo Guarnieri, per il quale è stato premiato ai Los Angeles Movie Award nella categoria Best Production Design.
Il Giardino Viaggio di Ritorno Parco d’arte Ambientale e Contemporanea , si può visitare solo su prenotazione telefonando al 3355247472 o scrivendo al r.lacquaniti@tiscali.it. Per approfondimenti si può consultare il sito www.rodolfolacquaniti.com